OSSERVARE IL TEMPO: 365 GIORNI DI NUOVE POSSIBILITÀ - Go as a river
L’oroscopo significa solo osservazione del tempo e altro non è se non un grande e complesso orologio che fornisce delle preziose indicazioni sul tempo.
possibilità
51938
post-template-default,single,single-post,postid-51938,single-format-standard,cookies-not-set,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,borderland-ver-1.17, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,,grid_1300,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

OSSERVARE IL TEMPO: 365 GIORNI DI NUOVE POSSIBILITÀ

La paura può essere quella di scoprire che siamo meno di ciò che crediamo, mentre la verità è che siamo molto, molto di più.

~ Jon Kabat-Zinn

 

 

Non so se anche voi, quando arriva dicembre, iniziate a chiedervi che cosa vi riserverà l’anno nuovo, quali sfide dovrete affrontare, quante novità potrete accogliere e cosa invece, finalmente, lascerete andare.

 

E chissà quanti di voi, tra un sospiro e un sorriso, cedono alla tentazione di leggere le previsioni astrologiche!

 

Se anche voi, come me, siete degli astro-curiosi, fate un bel respiro e date il benvenuto alla vostra curiosità: il desiderio di avere sempre delle risposte e la paura dell’incertezza ci rendono meravigliosamente umani.

 

La novità è che, da quando ho iniziato a praticare mindfulness, ho scoperto la bellezza di vivere la vita momento per momento, di osservare con amore incertezze e paure, di notare come l’ansia aumenta quando lasciamo spazio alla proliferazione mentale e come tutti – ma proprio tutti – possiamo scegliere di vivere con coraggio e presenza.

 

Come sempre, ogni volta che nella vita decidiamo di percorrere la strada che risponde alla chiamata del nostro cuore, succedono cose straordinarie: iniziamo ad esempio a incontrare persone con la nostra stessa energia, con la nostra visione del mondo, le cui parole ed esperienze di vita risuonano in noi.

È ciò che è accaduto quando, nella mia evoluzione personale, ho avuto il piacere di incontrare Simone, ormai un amico, che qualcuno di voi conoscerà già come Simon & The Stars. Ho appena finito di leggere il suo libro L’Oroscopo 2017. Il giro dell’anno in 12 segni e se vi appassiona l’astrologia non potete perderlo.

 

Perché trovo che la sua lettura sia rivoluzionaria? Perché – come accade ogni volta che si è guidati dalla passione – le sue previsioni arrivano al cuore del lettore e invitano a riflettere, a guardarsi dentro, anziché cercare delle risposte al di fuori di sé.

 

Nella sua visione, l’oroscopo significa solo osservazione del tempo e altro non è se non “un grande e complesso orologio che fornisce delle preziose indicazioni sul tempo. In che fase del ciclo ci troviamo? Siamo in una fase iniziale, che premia esperienza ed iniziativa, o in una fase finale, tempo di rielaborazione, di raccolta dei frutti e di bilanci? Questo fa un corretto uso dell’astrologia: fornisce un’indicazione (più che una “previsione”) che ognuno utilizza e rielabora secondo la propria sensibilità.”

 

Finalmente scopriamo di possedere dentro di noi l’intero zodiaco. Già questo di per sé non ci dona un bellissimo senso di espansione, di sconfinate possibilità?

 

Transiti ed eventi si trasformano in opportunità di crescita e ci liberiamo dalla paura di avere Saturno contro, perché scopriamo che in realtà si tratta di una imperdibile occasione di irrobustire la nostra struttura. Di momento in momento, impariamo a stare con tutto ciò che la vita ci offre, scoprendo che abbiamo più risorse di quante crediamo e che possiamo vivere ogni avvenimento come una buona occasione. La pratica consiste proprio nel chiedersi se possiamo considerare questa occasione come un maestro che ci fa da specchio, mostrandoci la nostra reattività e il punto in cui siamo bloccati. Capire che la situazione che ci disturba è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno è già di per sé un piccolo risveglio.

 

C’è di più. Si tratta sempre anche di connessione con l’Universo, di essere parte del tutto. E allora, l’anno prossimo, ogni volta che la vostra visione si restringe e il cuore si chiude e vi sentite soli e senza scelta, fermatevi. Fate una pausa. Lasciate per un momento qualsiasi attività – avrete tempo di tornarci – e uscite all’aperto. Alzate gli occhi al cielo e sentitevi parte di qualcosa che è più grande di voi. E portate quella stessa spaziosità nella vostra mente e nel vostro cuore.

 

Ora, invece, onorate l’anno che si sta concludendo: tra momenti piacevoli e difficoltà, è stato un altro anno di crescita, e possiamo gioirne.

 

Come scrive Carlos Castaneda, “La differenza fra una persona ordinaria e un guerriero spirituale è che una persona ordinaria prende tutto come una benedizione o una maledizione, mentre un guerriero spirituale accoglie tutto come un’occasione di crescita”.

 

Buon 2017 e buona pratica!

 

 

Di che segno siete? Ecco le vostre occasioni di pratica suggerite da Simon, segno per segno. Le trovate iscrivendovi alla newsletter: riceverete l’ebook gratuito 31 GIORNI DI MINDFULNESS:

 

ARIETE –> Pazienza

TORO –> Flessibilità

GEMELLI –> Connessione

CANCRO –> Coraggio

LEONE –> Amore

VERGINE –> Fiducia

BILANCIA –> Intenzione

SCORPIONE –> Rinnovamento

SAGITTARIO –> Attenzione

CAPRICORNO –> Gentilezza

ACQUARIO –> Ascolto

PESCI –> Meraviglia

Valentina Giordano

Mindfulness & MBSR Teacher del Center for Mindfulness della University of Massachusetts Medical School, Valentina pratica e insegna con entusiasmo rivolgendosi ad adulti, bambini, adolescenti, scuole e aziende. Da questa passione nasce il suo progetto di mindfulness www.goasariver.com.

3 Comments
  • Sultana
    Rispondi

    Beautifull article

    Dicembre 13, 2016 at 4:44 pm
  • ANTONELLA PAPA
    Rispondi

    COMPLIMENTI!!!!! BELLISSIMO ARTICOLO…..

    Gennaio 4, 2017 at 6:16 pm

Post a Comment