SOGNARE LUCIDAMENTE

Ritiro all’Istituto Lama Tzong Khapa

In questo ritiro si esplorano le basi teoriche neuropsicologiche e le pratiche per lo sviluppo della consapevolezza durante il sogno.

Pratiche contemplative antiche (ad esempio, lo yoga del sogno) e la ricerca neuroscientifica più recente mostrano come il fenomeno del sogno lucido sia un processo mentale reale, estremamente coinvolgente e con una notevole potenzialità per lo sviluppo della persona. Si tratta di una capacità mentale che si sviluppa quando un individuo impara a riconoscere l’illusorietà di ciò che percepisce. Diversi studi mostrano come in queste fasi di lucidità onirica si attivino delle regioni cerebrali che sono deattivate nei sogni ordinari.

Padroneggiare questa capacità quando si dorme può insegnarci ad essere più lucidi e svegli anche quando non stiamo dormendo, coltivando la consapevolezza, l’apertura, la presenza mentale e la gestione delle emozioni. Con la pratica meditativa impariamo a coltivare da svegli la calma concentrata, lo stato di pacificazione mentale che conduce alla chiara visione. Quando la mente non è dispersa e non scivola da un pensiero all’altro, è possibile fare esperienza di una stabilità e di una concentrazione, che permette di mettere a frutto il suo potere anche di notte.

Nel corso del ritiro esploreremo gli aspetti scientifici del sogno lucido, le pratiche per lo sviluppo della lucidità, gli impedimenti presenti sia in meditazione che quando dormiamo, e ci apriremo ad abbracciare la nostra parte onirica, che può essere portata alla luce coltivando la presenza mentale e osservando l’avversione per le parti di noi che emergono in sogno.

Durante il ritiro verranno sperimentate delle pratiche diurne e notturne (facoltative) per avvicinarsi all’esperienza dell’addormentamento cosciente e del sogno lucido.

DOVE: Istituto Lama Tzong Khapa, Via Poggiberna, 15 – 56040 Pomaia (Pisa)

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONE

Prerequisiti: il ritiro è aperto a tutti, ma è preferibile avere già un’esperienza di pratica meditativa.
Iscrizione: il ritiro si terrà con un minimo di 15 partecipanti e un massimo di 35 persone. Per iscriverti contatta la segreteria dell’Istituto allo 050685654 – segreteria@iltk.it.

Quota corso: € 150 a persona
Quota ridotta per giovani entro i 30 anni di età: € 120 a persona

INSEGNANTI:

 

Mindfulness & MBSR Teacher, Valentina Giordano si è formata con Jon Kabat-Zinn e il suo team di collaboratori al Center for Mindfulness della University of Massachusetts Medical School e all’insegnamento della mindfulness per bambini e adolescenti con Mindful Schools e Amy Saltzman in California. Conduce ciclicamente il programma Mindfulness Based Stress Reduction, il percorso di mindfulness con la maggiore validazione scientifica al mondo. Guida percorsi di consapevolezza per genitori, bambini e insegnanti e programmi per la riduzione dello stress rivolti ad aziende e privati. Insegna nelle principali scuole internazionali di Milano e conduce percorsi di mindfulness a scuola per bambini e adolescenti, oggetto di ricerca da parte dell’Università degli Studi di Trento. Ha una rubrica sulla 27esimaora del Corriere della Sera ed è autrice per Sperling & Kupfer del libro “I genitori perfetti non esistono. Mindfulness per mamme e papà liberi dall’ansia e per bambini felici”. Pratica il Buddhismo Zen sotto la guida di Ezra Bayda allo Zen Center di San Diego, California.

 

 

Nicola De Pisapia dal 2007 svolge attività di ricerca presso il Centro Mente/Cervello e il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università di Trento. E’ fondatore e Chief Science Officer di tre start-up che operano nel settore della neurotecnologia (Neocogita, Needius e Neurab). Neocogita, in particolare, è una società che promuove e diffonde strumenti dell’allenamento mentale basato su ricerca neuroscientifica. Dopo un Master of Science in Philosophy of Mind and Cognitive Science presso la Carnegie Mellon University (USA), e dopo il dottorato di ricerca in Computational Neuroscience presso la University of Edinburgh (UK), dal 2003 al 2007 ha svolto attività di ricerca e di docenza presso la Washington University in St. Louis (USA). Ha pubblicato numerosi studi in neuroscienze cognitive su attenzione, memoria di lavoro, funzioni esecutive, competenze sociali, mindfulness e inconscio cognitivo. Nella sua ricerca utilizza strumentazioni quali la risonanza magnetica e la stimolazione magnetica transcranica.