52466
post-template-default,single,single-post,postid-52466,single-format-standard,cookies-not-set,eltd-core-1.1.2,borderland-theme-ver-2.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,smooth_scroll,grid_1300, vertical_menu_with_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

APPREZZARE OGNI ATTIMO

Arianna B.

Percorso Joyful Eating

 

In queste prime sei settimane di Mindful Eating mi sono trovata a fare nuovamente (o forse per la prima volta consapevolmente) i conti con me stessa e con le emozioni e le sensazioni del mio corpo, del mio cuore e della mia mente.

 

Non ho certo trovato tutte le soluzioni per risolvere tutti i miei conflitti, ma ho iniziato a riflettere sul fatto che si possono accettare le difficili situazioni che la vita ci propone e si possono affrontare anche con il dolore fisico o emotivo.

 

Tutte le esperienze che la vita ci offre possono essere vissute per quello che sono nel momento esatto in cui le vivi (ora, oggi). Positive o negative.

 

Il cibo può essere il migliore amico o il più terribile nemico, ma oltre al cibo c’ è ben altro, ci sono io, tu, noi, il mondo, la natura, la cultura, l’arte. C’ è la bellezza, la bontà e la felicità, la cattiveria, la tristezza, la malattia.

 

Apprezzare ogni boccone, sentirne il gusto e capirne la consistenza è una piccola metafora della vita… apprezzare ogni attimo, sentire l’ emozione e capirne il senso.

 

Auguro a me e ai miei compagni di corso che la vita possa essere con noi amichevole: se non lo dovesse essere abbiamo, scoperto una risorsa in più per affrontarla, la mindfulness ovvero l’arte di essere consapevoli, ma anche di lasciare andare, di accettare e accogliere anche il disagio e di essere sopra ogni cosa gentili con noi stessi.

Valentina Giordano

Mindfulness & MBSR Teacher del Center for Mindfulness della University of Massachusetts Medical School, Valentina pratica e insegna con entusiasmo rivolgendosi ad adulti, bambini, adolescenti, scuole e aziende. Da questa passione nasce il suo progetto di mindfulness www.goasariver.com.

No Comments

Post a Comment