Welcome to the river

Benvenuto in go as a river,
il progetto di mindfulness a cura di Valentina Giordano

EMOZIONI DIFFICILI

Riconoscerle, incontrarle e coltivare l’equilibrio

 

Le emozioni hanno un ruolo centrale nella nostra vita. Donano intensità alla nostra esistenza, ma hanno anche una funzione ben precisa e permettono al cervello di elaborare le informazioni che riceve.

Molto spesso le emozioni sono così intense che facciamo fatica a esplorarle, o a separarle da ciò che vi aggiungiamo (e che spesso le rende ancora più difficili). La pratica permette di farvi amicizia, coltivando la capacità di stare con l’esperienza del momento presente, così com’è, con curiosità e apertura.

 

Spesso crediamo che sia impossibile cambiare le abitudini e i pattern ripetitivi in fatto di emozioni. Tuttavia, la meditazione è uno strumento potente per iniziare a creare una pausa nel mezzo degli automatismi abituali, regolare le emozioni e coltivare una maggiore libertà emotiva. Portando più spaziosità nel nostro mondo interiore, diventiamo anche più inclini a provare empatia verso le esperienze dell’altro, cosicché a beneficiare della nostra pratica sono anche le persone attorno a noi, i nostri cari, la famiglia, gli amici e tutte le altre vite che incrociamo.

 

PROGRAMMA DEL PERCORSO

  1. Incontrare le emozioni. Una pioggia di Consapevolezza
  2. Regolazione Emotiva e intimità con l’esperienza del momento presente
  3. Preoccupazione, Ansia e Mindfulness
  4. Trasformare l’energia della Rabbia
  5. Tristezza e Senso di Colpa: ripulire il presente dal passato
  6. Autocritica, Vergogna e il potere della Self-Compassion

 

A CHI SI RIVOLGE

Il percorso offre l’opportunità di approfondire la pratica della mindfulness e arricchire la propria vita emotiva. Insieme apprenderemo alcuni strumenti per ridurre l’intensità delle emozioni afflittive e coltivare chiarezza, lucidità ed equilibrio nel mezzo dell’esperienza. Impareremo a riconsiderare le emozioni difficili in modi che ci possano arricchire e far crescere. Non è necessario avere già un’esperienza di pratica, il percorso è rivolto anche i principianti assoluti.

 

 

CALENDARIO

Il percorso si articola in 6 incontri online, al Martedì sera dalle 19.30 alle 21.00:

  • 6 Ottobre 2020
  • 13 Ottobre 2020
  • 20 Ottobre 2020
  • 27 Ottobre 2020
  • 3 Novembre 2020
  • 10 Novembre 2020

 

 

PERCORSO ONLINE

Nella modalità WEBINAR avrai la possibilità di essere guidato online e di interagire con l’insegnante e il gruppo, condividendo la tua esperienza. Potrai partecipare da casa o da qualsiasi altro luogo, purché tu abbia:

  • un pc, un tablet o uno smartphone
  • una connessione a internet.


Il webinar è pensato per una partecipazione attiva nelle date in cui si terranno gli appuntamenti online, ma tutti gli incontri verranno registrati e resteranno a disposizione esclusiva dei partecipanti per un mese dopo la conclusione del percorso.

 

COSTO

L’intero percorso ha un costo di 160 euro a persona. Include le tracce di meditazione, letture e approfondimenti per la pratica tra un incontro e l’altro.

Benché sia preferibile partecipare all’intero percorso, è anche possibile iscriversi ai singoli incontri al costo di 35 euro ciascuno.

INFO E ISCRIZIONI

info@goasariver.com

 

Per garantire un’esperienza migliore, il numero di posti è limitato: occorre prenotarsi!

 

CONDUCE

Valentina Giordano, Mindfulness & MBSR Teacher del Center for Mindfulness della University of Massachusetts Medical School. Conduce ciclicamente il programma MBSR per la riduzione dello stress, ha una rubrica sulla 27esimaora del Corriere della Sera ed è autrice per Sperling & Kupfer del libro di mindfulness “I GENITORI PERFETTI NON ESISTONO”.

TESTIMONIANZE

  • Il nostro percorso, sotto la tua stupenda guida amorevole, mi ha accompagnata dentro emozioni che ormai non sentivo più e da cui credevo di essere “immune”. Ho riscoperto la bellezza di essere vulnerabile, di aprirmi alla paura, alla tristezza ma anche alla gioia e all’amore puro. Ho contattato la mia bambina interiore, capito le sue istanze, compreso la sua rabbia ma, per la prima volta, invece di abbandonarmi al vittimismo, ho sentito fortissima la sensazione di avere davvero la responsabilità della mia vita. Grazie, Valentina. Mi hai aiutato a ritrovare una me che avevo perso anni fa e mi hai dato gli strumenti per provare a non perdermi più. (Erika)

 

  • Ho deciso di intraprendere il percorso di Mindfulness sulle Emozioni Difficili per rispondere ad una semplice domanda: “come stai?”. Ed é stato semplicemente bellissimo. Bellissimo farsi guidare nei meandri delle nostre emozioni, quelle riconoscibili e quelle più sconosciute. Scoprire la differenza tra un’emozione autentica ed un’emozione parassita per quanto mi riguarda può fare tutta la differenza di questo mondo. Può aiutarmi a capire ciò di cui davvero ho bisogno di sentire, rispetto a tutto quello che invece sono libera di lasciar andare. Ringrazio la mia coach Valentina per questa nuova esperienza e le mie generose compagne di percorso, sempre autentiche e mai giudicanti. (Alessandra)

 

  • Grazie a questo percorso ho capito che, come un quadro non sarebbe così bello se utilizzassi solo un colore senza le diverse sfumature, anche le emozioni più difficili hanno la loro bellezza (e le ho viste negli occhi delle mie fantastiche compagne di corso!). Anche le emozioni più difficili possono essere vissute in maniera autentica e permettono di dare risalto ad altre emozioni proprio come i colori. Solo permettendo ed accettando il fluire di tutte le emozioni con amore riesco a vedere un quadro “pieno” come la mia vita e allora in quel momento, proprio in quello, trovo la pace! Grazie infinite Valentina e grazie alle compagne di corso per la loro generosità! (Federica)

 

  • Carissima Valentina, volevo darti un feedback rispetto al percorso sulle emozioni difficili che sto facendo con te. Innanzitutto complimenti, sei molto brava, e poi GRAZIE. Ogni sabato mattina al risveglio riesco a ritagliarmi il tempo necessario per seguire in streaming la diretta del martedì sera. Sicuramente mi perdo la condivisione, ma sono comunque molto soddisfatta. Gli incontri sono per me sempre spunti fertili che mi aiutano nella quotidianità. (Valentina)