Welcome to the river

Benvenuto in go as a river,
il progetto di mindfulness a cura di Valentina Giordano

MOMENTO DI MINDFULNESS. I MIEI AURICOLARI

Martina, 16 anni
MBSR Teens

 

Se c’è un oggetto che per me rappresenta il percorso MBSR, sono i miei auricolari. Ora, ogni volta che li vedo mi ricordo che posso prendermi cinque minuti per meditare.

 

In cosa mi è stata utile la mindfulness?

 

  • Nell’ascolto: prima quando interagivo con le altre persone spesso mi rendevo conto di star sentendo le loro parole, ma senza ascoltare veramente. Con la meditazione piano piano ho imparato a essere più attenta e focalizzata sul mondo che mi circonda, soprattutto riguardo a ciò che le altre persone vogliono dirmi.

 

  • Nell’essere gentile con me stessa: considerando che sono sempre stata molto autocritica, questo aspetto della pratica mi ha molto aiutata. Infatti adesso cerco di parlare a me stessa come se fossi una mia persona cara, come mi ha insegnato Valentina. Questo mi aiuta spesso nelle situazioni di stress.

 

  • Nell’organizzare meglio il tempo: ascoltando le tracce, ho capito che il tempo è molto diverso da come lo percepisco e che concentrandomi riesco a valorizzarlo al massimo.

 

  • Nel non perdere completamente le staffe durante i litigi: ho imparato a capire quando fermarmi, prima di dire cose che non penso veramente.

 



  • UN ANNO DA RICORDARE

    Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche quello era un dono. ~ Mary Oliver Ho un piccolo rituale a cui amo dedicarmi, ogni anno, negli ultimi giorni dell’anno.  Metto tutto in pausa per un’intera giornata – niente appuntamenti,......

  • SOLO PER ME

    E se una poesia fosse solo per me?E se fossi un pubblico sufficiente perché sono io,Perché questa persona qui è viva, in carne e ossa,È cosciente, ha sentimenti… questo conta?E se questa persona fosse importante non solo per cosaPuò fare nel mondoMa perché è parte del mondoE ha un......

  • INIZIA AD AVVICINARTI

    Inizia ad avvicinarti,non fare il secondo passo,o il terzo,inizia dal primo,avvicinatial passoche non vuoi fare. Inizia con il terrenoche conosci,il terreno pallidosotto i tuoi piedi,il tuomodo di cominciarela conversazione. Inizia con la tuadomanda,lascia andare le domande degli altri,lascia che non soffochino qualcosa disemplice. Per ascoltarela voce dell’altro,seguila tua......