Welcome to the river

Benvenuto in go as a river,
il progetto di mindfulness a cura di Valentina Giordano

RIEQUILIBRARE CORPO, MENTE E CUORE

Licia Schirosi

MBSR

 

La mia ricerca ha radici lontane e mi ha portato a fasi alterne sempre qui, a quella che ora grazie a Valentina e al programma MBSR ho capito essere la consapevolezza.

 

In queste otto settimane mi sono sentita a casa, protetta, guidata con professionalità e gentilezza, non giudicata e sto imparando a volermi bene per come sono. Certo questo percorso richiede impegno e costanza ma è giusto che sia così e anzi la serietà di questo programma risiede anche in questo. Pian piano, con il tempo, ti accorgi che dalla fatica iniziale nel ritagliarsi il tempo per praticare passi alla  piacevolezza e all’indispensabilità della pratica.

 

Mi piace molto l’espressione “tornare a casa” usata da Valentina in più occasioni. Recentemente poi mi è tornata alla mente la frase conclusiva di un vecchio film “Oltre il giardino”, visto tanti anni fa… “la vita è uno stato mentale”.

 

Grazie alla mindfulness spero di riuscire a riequilibrare corpo, mente e cuore con gentilezza, affinché ognuno di essi possa fluire liberamente.

 

Trovo sia un peccato perdersi questa occasione di tornare a casa, fermarsi un attimo, aspettare che accada. Ringrazio di cuore Valentina e i miei compagni di cammino.



  • UN ANNO DA RICORDARE

    Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche quello era un dono. ~ Mary Oliver Ho un piccolo rituale a cui amo dedicarmi, ogni anno, negli ultimi giorni dell’anno.  Metto tutto in pausa per un’intera giornata – niente appuntamenti,......

  • SOLO PER ME

    E se una poesia fosse solo per me?E se fossi un pubblico sufficiente perché sono io,Perché questa persona qui è viva, in carne e ossa,È cosciente, ha sentimenti… questo conta?E se questa persona fosse importante non solo per cosaPuò fare nel mondoMa perché è parte del mondoE ha un......

  • INIZIA AD AVVICINARTI

    Inizia ad avvicinarti,non fare il secondo passo,o il terzo,inizia dal primo,avvicinatial passoche non vuoi fare. Inizia con il terrenoche conosci,il terreno pallidosotto i tuoi piedi,il tuomodo di cominciarela conversazione. Inizia con la tuadomanda,lascia andare le domande degli altri,lascia che non soffochino qualcosa disemplice. Per ascoltarela voce dell’altro,seguila tua......